MOMENTO DI CONCLUDERE IL TEMPO IN FREUD, IN LACAN E NELL'EPOCA DEGLI ALGORITMI (IL)


MOMENTO DI CONCLUDERE IL TEMPO IN FREUD, IN LACAN E NELL'EPOCA DEGLI ALGORITMI (IL)

18,00 €
Attualmente non disponibile
Normalmente procurabile in 5 giorni lavorativi
Quantità

Ean 9788898670536
TitoloMOMENTO DI CONCLUDERE IL TEMPO IN FREUD, IN LACAN E NELL'EPOCA DEGLI ALGORITMI (IL)
AutoreAA.VV.
EditoreEDIZIONI SEB 27
CollanaPSICOANALISI LACANIANA
Anno di pubblicazione2020
LA CONCLUSIONE DI UNA CURA, LA CONCLUSIONE DI UNA VITA, LA FORMAZIONE DELLO PSICOANALISTA E IL SUO RAPPORTO CON UNA PRATICA CHE, PER SUA NATURA, E' "TERMINABILE E INTERMINABILE" SONO ALCUNE DELLE TEMATICHE AFFRONTATE IN QUESTO VOLUME. FREUD SI ERA INTERROGATO SUGLI EFFETTI DI UN'ANALISI PERCHE' LA SUA ESPERIENZA GLI AVEVA INSEGNATO CHE, AL DI LA' DELLA VOLONTA' E DELLA CONSAPEVOLEZZA, C'E' SEMPRE QUALCOSA CHE SI OPPONE ALL'AVANZAMENTO DI UN'ANALISI E ALLA SUA COMPLETA RISOLUZIONE NELLA GUARIGIONE. POSSIAMO DIRE CHE LA STESSA INTERROGAZIONE HA MOSSO JACQUES LACAN. IL RIFERIMENTO STESSO ALLA TOPOLOGIA RAPPRESENTA IL SUO TENTATIVO DI RENDERE CONTO DELLA STRUTTURA DELL'ATTO ANALITICO E DI FORMALIZZARE LE OPERAZIONI CHE RIGUARDANO LA DIREZIONE DI UNA CURA. LA RADICALE SINGOLARITA' DI UN'ANALISI FA SI' CHE ANCHE LA SUA CONCLUSIONE NON SIA STANDARDIZZABILE MA NON PER QUESTO PRIVA DI PRINCIPI CHE LA ORIENTANO. IN PARTICOLARE, IL PRINCIPIO CHE LA PSICOANALISI DIPENDE DAL REALE, DA QUELLO CHE EMERGE IN UN PERCORSO DI ANALISI O DA QUELLO CHE PROVIENE DALLA SOCIETA', FA SI' CHE GLI PSICOANALISTI SI INTERROGHINO ANCHE SUL POSTO DELL'INCONSCIO NELL'EPOCA DELL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE.